RSS feed: mai più senza!

Medicina-BolognaSono cresciuto in un paese che si chiama Medicina (si, Medicina: 20 Km da Bologna). Una delle attività principali delle compagnie adolescenziali era fare le “tonde”: giro completo del paese (3 minuti e 45” complessivi) per restare sempre aggiornati sulla movida Medicinese.  Ci si trovava al bar o in piazza poi: “andiamo a far due tonde?”. E via, tutto il pomeriggio in giro.
Finché  un giorno qualcuno di noi deve aver risposto in modo diverso e ha detto: “ma lascia ben che girino gli altri!” (il “ben” è un intercalare emiliano, assieme ad altri più noti e coloriti). Ci siamo quindi piazzati sulle panchine davanti ai giardini, tappa obbligata di chi faceva le tonde, e ci siamo accorti che bastava stare fermi lì per vedere tutti quelli che erano in giro. Una piccola svolta, in un certo senso.
Ecco, usare gli RSS nella tua ricerca di lavoro sarà una svolta tipo quella: ti risparmierà il tempo di dover fare ogni giorno il giro dei diversi siti di annunci per vedere se ci sono delle novità interessanti o delle offerte in linea con il tuo profilo. Basta scaricarsi un semplice programmino che raccoglie gli  RSS (i cosiddetti “feed”, da cui feed reader o RSS feed) e la mattina quando accendi il pc ti ritrovi, in un posto solo e senza fare nulla, tutti gli aggiornamenti delle ricerche che hai impostato. E’ comodo o no?!rss-logo

RSS Feed per negati

Allora, per prima cosa devi scegliere quale software scaricare. Ce ne sono diversi, io ad esempio uso Feedreader e lo trovi qui. Vai con il download che tanto è gratis.
Ok, adesso hai lo strumento. Ora, ogni volta che fai una ricerca di lavoro che ti sembra interessante (o, tanto per fare un esempio, trovi un blog ben fatto su cui vuoi restare aggiornato ;-)) basta che cerchi l’icona con il quadratino arancione che è anche nella figura qui a lato e ci clicchi sopra. Si apre una pagina più o meno strana di cui per il momento non ci interessano tanto i contenuti ma l’url (l’indirizzo che è scritto sulla barra in alto http://www eccetera..). Copi l’indirizzo e poi apri il tuo RSS feed e glielo incolli nello spazio previsto (su Feedreader si fa cliccando su file/nuovo/canale: ti compare una barra dove appunto incolli l’indirizzo copiato, dai l’ok ed è fatta). Da quel momento in poi ogni volta che quella pagina che hai scelto o quella ricerca che hai impostato viene aggiornata lo vedrai direttamente sul tuo RSS feed, senza bisogno di fare le tonde insomma.
Nota che molti siti di annunci di lavoro permettono di ricevere gli RSS sulla tua ricerca specifica. Non riceverai quindi gli aggiornamenti relativi a tutti gli annunci nuovi ma, se vuoi, solo di quegli annunci con i criteri che interessano a te. Esempio: vai su Jobcrawler e fai una ricerca – mettiamo – per “amministratore del personale” zona “Roma”. Ti usciranno tutte le offerte di lavoro con quelle caratteristiche. Se da quella pagina di risultati vai a cliccare sull’icona RSS, copi l’indirizzo e lo incolli sul tuo aggregatore, da quel momento ogni volta che ci saranno degli annunci nuovi per “amministratore del personale a Roma” tu riceverai immediatamente la notifica. E’ anche un modo per essere sicuri che non sfugga nulla. Un giorno che hai un po’ di tempo fai tutte le ricerche che ti interessano, le salvi e rimani sempre aggiornato.

Altri usi degli RSS

Qui ci siamo concentrati sull’utilità degli RSS per le ricerche di lavoro ma chiaramente sono uno strumento utilissimo per molte altre cose. Potresti voler ricevere gli articoli di politica estera di un giornale, aggiornamenti da blog o siti su argomenti che ti interessano, o ad esempio potresti impostarti un feed per restare aggiornato sull’uscita di bandi o concorsi. Trovi qui un articolo di  approfondimento su cosa sono gli RSS e qui  invece uno sui possibili usi di questo strumento.
Non ti resta che scaricare un RSS Feed reader e fare la prova, perchè non iniziare proprio con FyouTURE Lavoro? 😉

Post by Max

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *